Kristjan Järvi,
Giovanni Sollima

L’inferno

Rocca Brancaleone | 10 giugno 2021 | ore 21:30

Nuove musiche per Dante

L’inferno
Kristjan Järvi direttore

Giovanni Sollima violoncello

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”

maestro del coro Lorenzo Donati

Kristjan Järvi
Runic Prayer

Johann Sebastian Bach
Suite n. 3 in do maggiore per violoncello solo, BWV 1009

Giovanni Sollima
Sei Studi sull’Inferno di Dante
Raffaele Pe controtenore
In prima esecuzione assoluta
commissione di Ravenna Festival

Giovanni Sollima
Terra con variazioni

È un vero e proprio polittico sonoro quello immaginato da Giovanni Sollima per ricordare l’anniversario di Dante. I Sei studi sull’Inferno di Dante per controtenore, coro e orchestra costituiscono infatti altrettanti pannelli di un’unica grande pala: il primo è una sorta di contrafactum del celebre madrigale di Luzzasco Luzzaschi che intona i versi del III canto “Quivi sospiri ed alti guai”. Il secondo affida invece al controtenore i passi del II canto “Io era tra color che son sospesi”, mentre nel terzo, tratto dal XXV canto, le voci procedono in perfetta omoritmia. Il quarto studio, sui versi del V canto, “Nessun maggior dolore”, torna alla voce solista del controtenore che si alterna al coro in forma responsoriale. Gli ultimi due studi, infine, intonano con estrema libertà metrica alcuni passi tratti dal XXV canto.

Programma di sala